Primario muore per malore in ospedale

Il primario di rianimazione dell'ospedale di Asola (Mantova), Alberto Bosi, 66 anni, è stato trovato morto nel suo studio, questa mattina, stroncato da un malore improvviso. Il medico era atteso in reparto, ma non vedendolo arrivare infermieri e colleghi sono andati a cercarlo nel suo studio. Lo hanno trovato accasciato a terra, privo di vita, con il camice addosso. Inutile il tentativo di rianimarlo. Bosi, che abitava a San Silvestro di Curtatone, era in servizio all'ospedale di Asola da 20 anni e tra pochi mesi sarebbe dovuto andare in pensione. Domani sul corpo del primario verrà eseguita l'autopsia.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gazzo Veronese

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...