Gazzo Veronese

Giochi 26, Appendino, continuo battaglia

"Ho un mandato, lo porto avanti e continuo a battagliare per la mia città". Chiara Appendino non pensa alle dimissioni dopo l'esclusione di Torino dalla candidatura italiana per i Giochi invernali del 2026. "Mi sento di aver lottato fino all'ultimo e continuerò a farlo per il mio territorio", aggiunge la prima cittadina a Radio Anch'io, sui Radio Rai 1. "Il Paese, non per Chiara Appendino, non per la Lega o i Cinque stelle -replica a chi sostiene che sia stata lasciata sola da Di Maio e Grillo- aveva l'opportunità di fare una Olimpiade basata sul recupero. Siamo l'unica città in Italia che ha gli impianti perché le olimpiadi le abbiamo già fatte. Questa occasione è stata persa e credo sia un peccato per il Paese".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie